chi siamo

 I Battisti:una chiesa moderna e pluralista

I battisti sono una confessione cristiana che emerge agli inizi del Seicento in Inghilterra, dal fermento inaugurato dalla Riforma protestante.

Essi presero le distanze dalla chiesa d’Inghilterra, autoritaria e burocratica, dando vita ad  una chiesa composta da credenti confessanti, fondata sulla fedeltà alle sacre Scritture che pratica il battesimo dei soli credenti coscienti della loro fede e non più dei bambini.

Il primo tratto distintivo dei battisti è perciò la libertà di coscienza: non più sottomissione forzata ad un’autorità ecclesiastica, una adesione consapevole al messaggio di Cristo.

Non più una chiesa organizzata gerarchicamente, ma membri consapevoli di una chiesa che parte del basso.

Al centro del messaggio dei battisti c’è solo Cristo, come testimoniato nelle Sacre Scritture e non l’istituzione chiesa.

Altra nota caratteristica del movimento battista stà negli sforzi costanti tesi al  raggiungere del consenso mediante assemblee con rappresentanti eletti dalle comunità locali, aborrendo ogni forma di imposizione delle idee e delle posizioni. Il dialogo  e il pluralismo di posizioni ha sempre caratterizzato il modus viventi del movimento battista.

La chiesa battista di Firenze nasce nel 1880, oggi conta una popolazione di 150 persone con una spiccata vocazione ecumenica, svolge  vari ministeri tra cui la formazione biblica teologica e l’assistenza carceraria.